• banner2016

La Nuova Venezia

La sfida con l’Abano si avvicina e si scoprono alcune delle carte che mister Favarin, al rientro in panchina dopo aver scontato le due giornate di squalifica, propverà a giocare per aver ragione dei neroverdi termali. Nell’articolo di Michele Contessa per La Nuova Venezia i dettagli: (altro…)

Il prevedibile stop di Riccardo Lattanzio, fermato per una giornata dal giudice sportivo dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Motta di Livenza, è il fulcro del notiziario firmato da Michele Contessa per La Nuova Venezia di oggi:

L’attaccante del Venezia Lattanzio, espulso, salterà la prossima partita contro l’Abano

«Un’ingenuità, ma il secondo giallo non c’era»

di Michele Contessa

Botta e risposta: il Campodarsego allunga, il Venezia ristabilisce le distanze sapendo già, come era accaduto domenica, dell’ennesima vittoria della capolista ed essendo obbligato a imitarla. Mancano due giornate allo contro diretto (28 febbraio) al Penzo e il prossimo, sulla carta, potrebbe essere un turno finalmente favorevole al Venezia, che ospita a Sant’Elena l’Abano, prima squadra a fermarlo nel girone d’andata, mentre il Campodarsego fa visita alla Virtus Verona. Il giudice sportivo della serie D ha squalificato per una giornata sia il tecnico Giovanni Langella, allontanato dal campo per proteste, sia l’attaccante Riccardo Lattanzio, espulso per doppio cartellino giallo, mentre Marco Modolo sale a quota 7 ammonizioni. Serata agrodolce per Riccardo Lattanzio, che mercoledì ha festeggiato 27 anni, a Motta di Livenza: il gol del momentaneo vantaggio del Venezia, l’espulsione per somma di ammonizioni che ha costretto il Venezia a giocare in inferiorità numerica per oltre mezzora. «Non è proprio mancato niente», ha spiegato l’attaccante arrivato dal Nardò, al terzo centro in arancioneroverde dopo la doppietta alla Sacilese, «per fortuna i miei compagni alla fine sono riusciti a difendere il vantaggio. Contento per il gol, ovvio, un po’ meno per l’espulsione». Da regolamento la prima ammonizione, eccessiva la seconda. «Potevo essere meno ingenuo nella prima, quando sono stato ammonito perché mi ero messo davanti al pallone, nel secondo caso non ho simulato, è stato un semplice contrasto di gioco e non ho nemmeno reclamato nulla. Pazienza, anche gli arbitri devono essere aiutati, ormai è andata». Il Venezia, come detto, era costretto a vincere sapendo già il risultato del Campodarsego. «Ma non c’era pressione in più, anche giocando in contemporanea, sappiamo di dover sempre vincere. Questo è un girone molto equilibrato, non ci sono partite scontate, domenica dovrà fare attenzione il Campodarsego a Verona, ma noi non aspettiamoci una passeggiata contro l’Abano». Dopo Favaretto con l’Este e Favarin con la Luparense, è toccato a Giovanni Langella allungare la striscia di tecnici allontanati dal campo. Per fortuna domenica con l’Abano torna Favarin, che ha esaurito il doppio turno di squalifica. Negli ultimi 11’ con l’aggiunta del recupero, in panchina il “tecnico” è stato il team manager Edoardo Rivola, che a sua volta sostituiva nel ruolo il team manager ufficiale, Alessandro Servi, inibito fino al 21 febbraio.

Nel paginone de La Nuova Venezia la cronaca del match di Motta di Livenza affidata al corrispondente locale Giacinto Bevilacqua che ha curato anche le interviste ai protagonisti. Della redazione mestrina il corsivo non firmato che fa il punto della situazione in testa al girone C, mentre della redazione padovana la cronaca della partita del Campodarsego che chiude la rassegna stampa odierna: (altro…)

Su La Nuova Venezia la presentazione del match di oggi a Motta di Livenza e le probabili formazioni, a cura di Michele Contessa: (altro…)

Consueto notiziario per La Nuova Venezia di oggi, firmato dal sempre puntuale Michele Contessa: (altro…)

Arancioneroverdi alla riscossa ieri al Penzo. Lo racconta per La Nuova Venezia Simone Bianchi, mentre di Alessandro Ragazzo sono le intervbiste ai protagonisti: (altro…)

Assenze per squalifiche, infortuni e turnover in casa arancioneroverde che, oltre a mister Favarin,  saranno privi oggi di Ferrante, ancora out per infortunio, mentre sono rimasti a casa capitan Soligo, Busatto, Chicchiarelli e Maccan. Debutto al Penzo da avversario anche per un “enfant du pays”, il 22enne Federico Dal Compare, nato a Venezia e residente a Mestre e tifoso arancioneroverde. Questi gli articoli de La Nuova Venezia di oggi proposti da Michele Contessa, con le ultime notizie e le probabili formazioni: (altro…)

Ricorso accolto e sanzione tramutata in diffida. Quersto il verdetto della CAF che riapre le porte del Penzo. Ne riferisce Michele Contessa per La Nuova Venezia in edicola oggi: (altro…)

Le durissime decisioni del giudice sportivo (una partita a porte chiuse, tremila euro di multa, due giornate a Favarin e tre a Servi (il team manager, ndr) sctenano la rezione di Giorgio Perinetti che difende il club attaccando a testa bassa. Dichiarazioni pesantissime quelle del ds arancioneroverdi che, preannunciando immediato ricorso per bloccare la sanzione in vista del match casalingo di domenica, accusa l’arbitro di “falsità”. In questo clima probabile che le parole del dirigente romano finiscano,, anch’esse, sotto la lente di ingradimento della giustizia sportiva. Di seguito l’articolo de La Nuova Venezia, firmato oggi da Simone Bianchi: (altro…)

Il presidente arancioneroverde non si capacita delle difficoltà che la squadra sta incontrando. Nessuna analisi tecnica, l’avvocato newyorkese parla a ruota libera nell’intervista concessa a Michele Contessa, per La Nuova Venezia di oggi, e centra il suo ragionamento sul concetto di “do ut des” tra quanto offre la società ai giocatori e su quanto essa riceve. Una bilancia finora sbilanciata, secondo lui, dalla parte dei secondi: (altro…)

  • COSTRUIAMO PARTECIPAZIONE: SCARICA LA RELAZIONE E IL BILANCIO

Segui Venezia United!