News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

ArancioNeroVerdiGialloblu! Storia di un gemellaggio…

Tornano i tifosi dei “gialli” al Penzo e, con loro, la festa per un gemellaggio che lega le due tifoserie da quasi trentanni. Dal cassetto dei ricordi abbiamo ripescato questo articolo de La Nuova Venezia, a firma Michele Contessa del 31 agosto 2004 (pubblicato in occasione del match di coppa italia del 28 agosto, giocato al Baracca e vinto dai canarini per 3-1, ndr) che ripercorre la storia di questo speciale rapporto di amicizia che negli anni ha coinvolto non soltanto i gruppi organizzati ma centinaia di tifosi delle due fazioni:

Unione-Modena, fratelli di curva

di Michele Contessa

sciarpa vmmoAvversari in campo, amici fraterni sulle gradinate. Con tanto di striscioni, sciarpe, slogan e pranzo in comune. I tifosi di Venezia e Modena hanno dimostrato domenica come lo sport possa unire e non dividere. Un gemellaggio che ha ormai radici profonde, come testimoniava lo striscione apparso in curva Oberdan, realizzato dagli Ultras Unione («8.12.1991 – 29.8.2004: fratelli nella vita non solo nella partita»), e confermato dalla sfilata sul campo delle due tifoserie durante l’intervallo della partita. Un gemellaggio decennale, messo in incubatrice tra i tifosi del Mestre e quelli del Modena prima della fusione del 1987, ribadito nel settembre 1988 in una delle prime riunioni degli Ultras Unione, diventato un patto ferreo con la gran festa celebrata a Modena nel dicembre di tre anni dopo quando le due formazioni militavano in serie B gli arancioneroverdi erano diventati Venezia dopo l’impresa di Cesena.sciarpa movm
«L’8 dicembre 1991 è la data ufficiale del nostro gemellaggio con i tifosi del Modena – spiega Francesco ‘Franz” Peverieri – quel giorno venne organizzata una grandissima festa a suggello del rapporto di amicizia che si era comunque instaurato negli anni precedenti. E’ stata una delle prime decisioni prese dagli Ultras Unione, ma è un discorso che vale anche per altre tifoserie, come Cosenza e Pistoia ad esempio. E’ logico che la vicinanza geografica con Modena ci consente di avere rapporti più stretti con i tifosi gialloblù. E’ un rapporto che va oltre alla partita, oltre a ritrovarci allo stadio in occasione delle partite. Alcuni tifosi del Modena sono stati ospiti al Centro sociale Rivolta. Domenica è stato organizzato un pranzo al quale hanno partecipato centoventi di tifosi di Venezia e Modena. In diciassette anni di amicizia gli aneddoti sono molteplici, sono state fatte sciarpe con i colori delle due tifoserie. E’ capitato sovente che in curva al Penzo ci fossero tifosi del Modena e viceversa, soprattutto nei momenti più esaltanti o in quelli più difficili. Ci sono stati vicini quando è scomparso ‘Bae”, anche perché era un punto di riferimento per molti tifosi del Modena. La stessa storia vale per il Cosenza, ma naturalmente i contatti sono meno frequenti. Ormai il gemellaggio tra Venezia e Modena è entrato nella storia delle tifoserie». Il pubblico del Baracca l’altro ieri ha tributato un lungo applauso a tutte e due le tifoserie.

gem movm