News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

Corriere: Mercato, rush finale Il Venezia vuole Signori o Maracchi

Dimitri Canello prova ad indovinare le prossime ultime mosse di mercato che il DS Perinetti tiene molto coperte

Giorgio Perinetti a caccia dell’affare last minute

In uscita addio a Baldanzeddu e forse a Fabris

Il coniglio dal cilindro Giorgio Perinetti potrebbe estrarlo fra oggi e giovedì, quando terminerà ufficialmente il calciomercato estivo del Venezia e di tutte le squadre italiane delle prime tre serie professionistiche.

Un calciomercato extralarge che potrebbe ancora portare qualche sorpresa imprevista. Come le cessioni di Davide Marsura e di Mattia Vitale, entrambi richiesti dal Pescara e che potrebbero cambiare maglia proprio in extremis e l’arrivo di un centrocampista. Sembrava che ieri potesse essere la volta buona per Francesco Signori, ma evidentemente non c’è grande convinzione nel chiudere una trattativa che avrebbe potuto essere perfezionata ormai da tempo.

Sul piatto anche i nomi di Giorgi e Bianchi (Ascoli), Ardizzone (Entella), Maracchi: «Per Vitale vediamo – taglia corto il diesse del Venezia – incontreremo la Juventus e prenderemo una decisione». Ma alla fine potrebbe spuntare un nome mai uscito, un centrocampista in grado di fare veramente la differenza. Per quanto riguarda Gilardino, non risultano ulteriori affondi e oggi è in programma un incontro fra lo Spezia e il giocatore che taglierà definitivamente la testa al toro sul futuro del centravanti di Biella.

Per quanto riguarda l’esordio in campionato è proprio Perinetti a tracciare un primo bilancio: «Direi che abbiamo fatto una buona partita – sottolinea – soprattutto nella prima mezzora abbiamo tenuto bene in mano il pallino del gioco e siamo stati capaci di costruirci anche due nitide palle gol. In questo momento ci manca un po’ di condizione soprattutto nei giocatori che sono arrivati nelle ultime due settimane, da Andelkovic che sta facendo passi in avanti molto significativi, fino a Zigoni e a Del Grosso, che sono appena arrivati e che si stanno allenando con noi da pochi giorni. Credo che, una volta che sarà migliorata la condizione, potremo fare ulteriori passi in avanti e sono convinto che faremo progressi già a Cesena nella prossima trasferta al Manuzzi. Ci servirà molto anche il recupero di Geijo, un attaccante che ci è mancato molto in questo periodo e ci potrebbe dare una grossa mano».

Da tenere monitorata con attenzione anche la situazione di Vittorio Fabris, che ha diverse richieste, fra cui Livorno, Reggiana e Padova, ma che non prende in considerazione almeno al momento la possibilità di scendere in Serie C. Capitolo – Baldanzeddu: oggi ci dovrebbe essere la risoluzione contrattuale fra le parti.