News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

IL GAZZETTINO “Domani la campagna abbonamenti, ritardi per il Taliercio”

Mentre si decide tra Gilardino e Zigoni, a Sappada sale Ferrari (sempre in uscita). Domani sarà presentata la campagna abbonamenti. Il VFC firma la concessione di cinque anni per il Penzo, slitta invece il bando per il Taliercio. Di seguito gli articoli di Marco De Lazzari per Il Gazzettino.

Perinetti al lavoro in sintonia con Inzaghi per trovare la soluzione migliore: l’ex Spal è più giovane

Gilardino si allontana Ora si punta a Zigoni

di Marco De Lazzari

Il Venezia prende tempo, non è convinto di affondare il colpo per realizzare il sogno-Gilardino e anzi riflette se non sia meglio scommettere su Zigoni. È una scelta a dir poco delicata quella del bomber cui affidare l’attacco arancioneroverde in serie B, tant’è che il presidente Joe Tacopina e l’allenatore Pippo Inzaghi continuano a sfogliare la margherita. Il primo ragionando sulla convenienza economica dell’eventuale sforzo per l’acquisto dello svincolato Alberto Gilardino (classe ’82), il secondo invece sul piano prettamente tecnico con possibile preferenza tenuto conto che in attacco c’è già un altro 35enne, lo spagnolo Geijo per Gianmarco Zigoni (’91), tornato al Milan dopo aver contribuito con 11 gol alla promozione in A della Spal. In mezzo tra Tacopina e Inzaghi c’è così il ds Giorgio Perinetti, cui spetterà l’onere di accontentare l’uno o l’altro. «Stiamo lavorando in sintonia con il mister per dare sostanza alle esigenze tecniche, cercando profili utili a migliorare – spiega l’uomo-mercato lagunare -. Per questo prendiamo il tempo necessario a centrare gli obiettivi (un difensore e una mezzala oltre alla punta, ndr), alcuni ancora non noti. Sono unico responsabile del progetto tecnico e lavoro in autonomia, cercando di coniugare le varie esigenze con il raggiungimento dei risultati auspicati. Per due stagioni tutto si è compiuto, mi auguro di realizzare buoni risultati anche nella prossima avendo il supporto della proprietà».
Perinetti quindi, dato che con Gilardino si gioca ormai a carte scoperte (tra domanda e offerta un punto d’incontro c’è, aspettando Tacopina), nelle prossime ore inizierà a cercare una magia per arrivare a uno Zigoni che difficilmente si muoverà dal Milan in prestito, essendo in scadenza nel 2018. Importante per alleggerire il monte ingaggi sarà piazzare gli ultimi 5 esuberi rimasti, con l’attaccante Virdis vicino a salutare per accasarsi ai liguri dell’Albissola in serie D.
Per la Primavera ieri niente primo allenamento a causa della pioggia, mentre è ufficiale l’arrivo dal Como del terzino Edoardo Soldati (2000).

IL CLUB Anche Ferrari a Sappada

Rinnovata la concessione del Penzo

di Marco De Lazzari

È ripresa ieri pomeriggio la preparazione del Venezia nel ritiro di Sappada, seppur solo in palestra a causa del maltempo. La novità è la presenza in gruppo dell’attaccante Nicola Ferrari, il quale in attesa della cessione ha chiesto e ottenuto di potersi allenare. Dopodomani a Sappada (ore 17.30) test con l’Union Feltre. Notizie agrodolci, intanto, dall’incontro avuto ieri dalla società con il Comune sugli impianti. «Abbiamo firmato la concessione fino al 2022 per lo stadio Penzo e il Comune – riferisce il dg Dante Scibilia – ci ha rassicurato che a breve ci fornirà gli ultimi due documenti (Tulps e Scia, ndr) per farci presentare entro venerdì alla Lega B la richiesta di giocare a Sant’Elena. Sul Taliercio avremo invece una proroga della concessione in scadenza il 31 luglio, poiché il nuovo bando dovrebbe uscire verso fine agosto. Così purtroppo perdiamo due mesi e si allungano i tempi per chiedere e ottenere i finanziamenti, legati alla concessione, che investiremmo sulle strutture del centro sportivo. Per ora quindi dobbiamo limitarci a lavori sugli spogliatoi».
Il Venezia dovrebbe illustrare domani la campagna abbonamenti 2017/18, con presentazione delle nuove maglie a ridosso dell’esordio in Tim Cup di domenica 6 agosto.

gazz250717