News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

IL GAZZETTINO “Facebook anticipa il VFC, abbonamenti già presentati”

Su Facebook, già ieri in tarda mattinata si potevano trovare tutte le info della campagna abbonamenti che la società ha dovuto giocoforza ufficializzare in anticipo rispetto ai propri programmi. Perinetti scagliona il mercato, senza affondare. Ecco gli articoli di De Lazzari per Il Gazzettino:

Mail privata esce su facebook con i prezzi (aumentati) delle tessere e costringe la società ad ufficializzarli subito

Il giallo abbonamenti Venezia anticipa i tempi

di Marco De Lazzari

Una misteriosa fuga di notizie brucia il Venezia e trasforma in un giallo il lancio degli abbonamenti.
Pur senza prevedere una presentazione ufficiale, la società arancioneroverde aveva programmato di diffondere oggi prezzi e vantaggi per i propri fedelissimi in vista del ritorno in serie B.
Ieri invece l’invio da parte del Venezia di una mail di riepilogo alla SIAE, è stato evidentemente intercettato cosicché già all’ora di pranzo la campagna 2017/18 risultava svelata per filo e per segno su Facebook.
«Non sappiamo come possa esser successo trattandosi di un documento riservato e protetto – si interroga il dg lagunare Dante Scibilia -. Escludo categoricamente una fuga dal nostro interno, qualcuno di esterno alla società l’avrà trovato in maniera fraudolenta e ha voluto fare una furbata, non molto leale nei confronti del Venezia. Per carità nulla di troppo grave, non che ci fossero segreti, ma senz’altro un po’ amareggiati lo siamo».
Un lancio quindi in sordina, per una campagna aperta da domani al 24 agosto (fino al 6 la prelazione per chi era abbonato in Lega Pro), vigilia dell’esordio al Penzo del 26 in campionato.
I prezzi sono stati ritoccati all’insù dato il salto di categoria e del maggior numero di partite (21 anziché 19), ma sono previsti pacchetti famiglia fino a 4 membri, tariffa ridotta per chi fa abbonare uno o due amici e più che dimezzata per universitari e disoccupati.
«Come prezzi siamo nella fascia più economica della serie B – sottolinea Scibilia – e crediamo sia evidente lo sforzo per includere tutti, soprattutto giovani e famiglie. Partiamo dai 1.111 abbonati dello scorso anno e con il salto in B contiamo di incrementare, anche perché abbonarsi è prima di tutto un segno di attaccamento al Venezia FC».
Gli abbonamenti sono acquistabili, dai possessori di Supporter Card, nella sede del Venezia in viale Ancona 43 a Mestre (www.veneziafc.club) e in tutti gli sportelli Vela ai seguenti prezzi: tribuna centrale 400 euro (360 vecchi abbonati; 320 ridotti over 65, under 14, donne e invalidi fino al 70%), tribuna laterale 290 (260; 230), distinti Solesin 170 (150; 130), curva sud 115 (105; 90).

IL MERCATO

Per la difesa c’è Andelkovic Assalto a Zigoni per l’attacco

di Marco De Lazzari

L’ennesima trasferta a Milano è il segnale che Giorgio Perinetti proverà a sbloccare il mercato. Il nome nuovo riguarda la difesa, proviene dalla serie A ed è quello del 31enne sloveno Sinisa Andelkovic (svincolatosi dal Palermo dopo 120 gare in 4 campionati, tre di A dopo aver vinto la B), in cima alle preferenze per arricchire il pacchetto dei centrali. Ma nonostante già ieri Wikipedia indicasse Andelkovic come difensore del Venezia Perinetti è prudente «Ci stiamo provando ma non è affatto facile» (tutto sembra ruotare sull’ingaggio, da spalmare su due o tre stagioni).
Fatale ad Andelkovic (ex Modena e Ascoli in B) sarebbe stato l’arrivo sulla panchina del Palermo di Bruno Tedino, per il rammarico del patron Maurizio Zamparini che parlando dell’addio dello sloveno si è detto «dispiaciuto perché è quasi come mio figlio».
La prima alternativa ad Andelkovic rimane il neo juventino Dario Del Fabro, raggiungibile anche in prestito, più giovane (classe ’95) e reduce da due campionati in B tra Ascoli e Pisa dopo il toccata e fuga al Leeds di Cellino. A Milano Perinetti incontrerà inoltre il Milan per trovare un escamotage che porti a Gianmarco Zigoni (’91), in concorrenza con Alberto Gilardino (’82) nelle preferenze (tecniche) di Inzaghi e in quelle (economiche) per rinforzare l’attacco. Meno prioritaria la rincorsa alla mezzala destra, con lo svincolato ex Vicenza Signori (’88) favorito alla luce del muro del Trapani per Maracchi (’88). Il Vicenza ha depositato il contratto di Malomo, prossima cessione quella di Pederzoli al Piacenza.

gazz260717