News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

IL GAZZETTINO ” Geijo, il grande assente del precampionato arancioneroverde”

Marco De Lazzari sulle pagine del Gazzettino intervista Alexander Geijo, infortunatosi ad un muscolo dell’anca nei primi giorni di ritiro e che tornerà a pieno regime solo dalla prossima settimana

Oggi test con il Porto d’Ascoli ancora senza la punta

Geijo, il grande assente

di Marco De Lazzari

Finora è stato suo malgrado il «grande assente», il sorriso e l’ottimismo però non mancano ad Alexandre Geijo. L’attaccante spagnolo sceso a Venezia dalla serie B dopo gli 11 gol di Brescia, è fiducioso infatti che l’amichevole odierna a Norcia (ore 17.30) con i dilettanti del Porto d’Ascoli (Eccellenza marchigiana) sarà una delle ultime gare da spettatore dei suoi compagni.
«Giorno dopo giorno sto sempre un po’ meglio, gli effetti del lavoro fatto in palestra, tra terapie e bicicletta, si fa sentire e finalmente sto aumentando i carichi – fa il punto l’ex udinese -. Purtroppo ho subito un infortunio strano, il secondo giorno di ritiro a Piancavallo mi sono «lanciato» per tenere in campo un pallone durante una partitella e il piede sinistro mi è rimasto bloccato dietro. Un movimento strano che mi ha creato problemi all’anca, tutta colpa di un muscolo piccolissimo (l’otturatore, ndr) che nemmeno sapevo esistesse».
Nel test con la Jesina il primo tentativo di rientro, sfumato nelle fasi di riscaldamento.
«In questo momento non ha senso forzare correndo il rischio di stare peggio. La prossima settimana farò una risonanza e conto di aggregarmi ai compagni. Non vedo l’ora anche perché il gruppo è eccezionale, e ciò mi fa ben sperare perché senza la compattezza il talento dei singoli non basta per vincere i campionati».
Certezze che il «puntero» nato a Ginevra ha maturato nella sua carriera internazionale.
«Ho vinto due campionati con Malaga e Granada conquistando il salto nella Liga, poi col Watford nella Championship inglese la promozione nella Premier l’ho vista sfumare in finale a Wembley contro il Crystal Palace. Sono venuto a Venezia per tornare a vincere, mister Inzaghi ha la stessa fame di quando segnava a raffica. Sta solo a noi seguirlo per volare in alto».

Domani a Roma (ore 13) il Consiglio federale avrà al primo punto all’ordine del giorno «vacanze di organico nei campionati professionistici 2016/17»: nel pomeriggio l’ufficializzazione dei 12 ripescaggi in Lega Pro e la composizione dei tre gironi da 20 squadre, mentre sarà in discussione anche la proposta di varare un campionato nazionale sperimentale Under 16 Lega Pro. Confermata per giovedì 11 (ore 18) la pubblicazione dei calendari al Teatro Regio di Parma.