News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

IL GAZZETTINO “Oggi test per arancioneroverdi (in USA) e Penzo”

Stamattina la Commissione di Vigilanza farà il sopralluogo al Penzo per dare l’agibilità, mentre nella notte (1.30 in Italia) la squadra affronterà il Detroit City FC in uno stadio che si preannuncia esaurito. Ecco gli articoli di Marco De Lazzari per Il Gazzettino.

La squadra di Inzaghi affronta gli statunitensi davanti al presidente Joe Tacopina: in 7000 allo stadio

Pienone a Detroit per vedere il Venezia

di Marco De Lazzari

Venezia alla scoperta dell’America, arancioneroverdi in campo a Detroit per un assaggio di calcio a stelle e strisce. Il team di Pippo Inzaghi sfida il Detroit City Fc (ore 19.30 locali, le 1.30 in Italia, diretta su www.foxsports.com) in un Keyworth Stadium pressoché esaurito nei suoi 7000 posti.
La spedizione americana è entrata nel vivo ieri con il presidente Joe Tacopina (al suo fianco i figli Morgan e Joe, oltre al socio John Goldman con famiglia) che ha raggiunto il CEO Andrea Rogg e la squadra. Per gli arancioneroverdi prima una seduta di allenamento mattutina al Marygrove College, poi un pomeriggio da turisti nel quartier generale del business al Detroit Downtown (con tappa allo store dello sponsor tecnico Nike), quindi il Kick Off Party di benvenuto con dirigenza e supporters locali (che hanno potuto rivolgere domande a mister Inzaghi) e la serata nello studio dell’archistar Matt Rossetti, progettista del nuovo stadio di Tessera. Il programma prevede oggi una rifinitura mattutina, dopodiché scoccherà l’ora dell’amichevole con i rossi di casa, team di quarta serie che sta vivendo un grande momento avendo raggiunto i playoff grazie al 3-3 con il Lansing United rimontando tre gol di svantaggio. Un entusiasmo che il club del Michigan vuole cavalcare nel test internazionale col Venezia, per il quale è stato regalato l’ingresso gratuito ai tifosi abbonati con biglietti a 20 dollari quasi esauriti.
Intanto a Milano (dove ieri ha partecipato all’assemblea di Lega B) il ds Giorgio Perinetti rimane concentrato sul fronte mercato. Confermato lo status di bandiera per Cernuto, quindi i posti liberi nella lista over salgono a sei.
«L’ok a Cernuto è già stato deliberato, Soligo e Inzaghi decideranno assieme anche in base alle prospettive di utilizzo – spiega Perinetti -. Oggi Luciani va al Santarcangelo, Malomo al Vicenza che sembra gradita anche a Pederzoli e con il quale parlerò pure di Ferrari. Per Tortori saltato l’accordo col Padova vediamo il Pordenone, per Virdis c’è il Varese. I rinforzi? Con Inzaghi abbiamo individuato un elemento per reparto che possa dare spessore alla squadra, il mister a Detroit ne parlerà con Tacopina e Rogg, così al loro rientro proverò a concretizzare».

IMPIANTI

Domani sopralluogo decisivo al Penzo

di Marco De Lazzari

È il momento della verità per lo stadio Penzo. Domattina infatti (ore 10.30) è in agenda il sopralluogo decisivo della Commissione provinciale di Vigilanza, al termine del quale la società arancioneroverde si augura di ottenere il verbale di via libera per giocare regolarmente a Sant’Elena fin dal debutto in TIM Cup del prossimo 6 agosto. Con questo documento il Venezia potrà chiedere alla Lega Serie B la modifica della voce impianto di gioco per il campionato cadetto 2017/18, sostituendo la Dacia Arena di Udine (indicata in sede d’iscrizione) con l’ultracentenario stadio Penzo, che nonostante gli anni potrà ancora ospitare il secondo campionato nazionale professionistico.
«Oggi termineranno i lavori – spiega il dg Dante Scibilia – che si sono prolungati di qualche giorno poiché ci è stato chiesto di dotare di tre anziché solo due tornelli l’ingresso della curva nord, così da poter gestire al meglio anche eventuali afflussi numerosi di tifosi ospiti. Gli interventi di adeguamento sono stati eseguiti seguendo le prescrizioni, ci auguriamo che già domani sia tutto a posto».
Per un problema (quasi) risolto ce n’è invece un altro tuttora insoluto, visto che il Venezia non ha ricevuto indicazioni dal Comune circa il bando pubblico per la nuova concessione (in scadenza il 31 luglio) del centro sportivo Taliercio.