News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

IL GAZZETTINO “Una rete per tempo nel terzo test precampionato”

Gli arancioneroverdi vincono 2-0 nella terza amichevole precampionato, a segno Modolo e Fabiano. Inzaghi dà rodaggio al 3-5-2. Domenica appuntamento con il Bisceglie, squadra di Lega Pro. Questi gli articoli della rassegna stampa de Il Gazzettino:

 

Gli arancioneroverdi si impongono per 2 a 0 nell’amichevole di Sappada ma faticano più del previsto per avere ragione degli avversari

Il Venezia non incanta contro l’Union Feltre

di D.C.

Finisce 2-0 la seconda amichevole in terra sappadina per il Venezia di mister Pippo Inzaghi. Dopo la scorpacciata contro la selezione locale (19-0), i lagunari hanno faticato più del previsto al cospetto dell’Union Feltre, compagine bellunese appartenente al campionato di Serie D. Durante la prima mezz’ora di gioco le squadre si studiano e stentano a prevalere una sull’altra. Gli arancioneroverdi, nonostante le due categorie di differenza, faticano a creare vere occasioni da gol con gli avversari di giornata attenti in difesa a non concedere spazi ai più quotati colleghi. Il più ispirato è Falzerano che riesce spesso ad avanzare in dribbling senza però poi trovare i compagni pronti a finalizzare. Al 35′ l’arbitro assegna una punizione a due in area perchè Borrelli raccoglie un retropassaggio con le mani, ma sulla successiva battuta il portiere dei bellunesi si supera respingendo due tiri a botta sicura da distanza ravvicinata. Ci vuole così un tiro dalla bandierina al 40′ per vedere la rete gonfiarsi. Bentivoglio calcia a centro area e lo stacco di testa di Modolo supera l’incolpevole Borrelli. Nella ripresa spazio alla girandola dei cambi e al 7′ il Venezia raddoppia. Fabiano si libera bene sulla destra ed è il più lesto di tutti con un pregevole esterno sul primo palo a spedire la sfera alle spalle di Bartolini. Capitan Domizzi fa buona guardia fino alla mezz’ora del secondo tempo, concedendo le briciole agli attaccanti avversari, per poi lasciare il posto a Cigagna. L’Union Feltre prende coraggio nei minuti finali quando sfiora il gol della bandiera con Zonta, bravo a scappare sulla fascia sinistra per poi crossare in mezzo dove però non c’è nessuno pronto a far male. Il 2-0 si cristallizza quando il signor Sfira di Pordenone manda tutti sotto la doccia. Il Venezia affronterà ora il Bisceglie domenica 30 luglio (ore 17 al campo di Sappada) e poi il Cjarlins Muzane giovedì 3 agosto (ore 17.30).

Reti: 40′ Modolo; 52′ Fabiano

VENEZIA FC 1° tempo (3-5-2): Audero; Bruscagin, Modolo, Domizzi; Fabris, Falzerano, Bentivoglio, Vitale, Zampano; Fabiano, Moreo. All.: Filippo Inzaghi.

VENEZIA FC 2° tempo (4-3-3): Russo; Fabris (65′ Simeoni), Cernuto, Domizzi (75′ Cigagna), Zampano (75′ Bruscagin); Acquadro, Stulac, Soligo; Fabiano (75′ Serena), Marsura (73′ Fasan), Ferrari. All.: Filippo Inzaghi.

UNION FELTRE: Borrelli (46′ Bartolini), Pinton (65′ Zonta), Busatto (46′ Giacomazzi (85′ Trevisan)), Guagnetti, Salvadori (70′ Paludetto), Tanasa (65′ Solagna), Pellizzer (82′ Salvadori), Carraro, (46′ Gjoshi), Fusciello (65′ Madiotto), Madiotto (46′ Pinatti), Cossalter (46′ Boschet (65′ Stefani)).

ARBITRO: Sfira di Pordenone.

MISTER INZAGHI

«È stato un buon test, dobbiamo diventare una squadra compatta»

di D.C.

Circa duecento spettatori hanno assistito al 2-0 del Venezia sui bellunesi dell’Union Feltre. Una vittoria che cancella la sconfitta subita in America, con lo stesso identico punteggio, dai rivali del Detroit. Ai microfoni il mister del Venezia, Filippo Inzaghi, dimostra ottimismo.
“E’ stato un buon test e sono stati bravi anche i nostri avversari a tenere il campo, soprattutto nel corso del primo tempo. Per quanto ci riguarda stiamo bene e stiamo crescendo allenamento dopo allenamento. Abbiamo bisogno di giocare perché dobbiamo diventare una squadra compatta, trovando magari un po’ più di brillantezza che oggi ci manca, ma è normale. Stiamo lavorando molto in vista del primo impegno ufficiale del 6 agosto perché è in quell’occasione che dovremo farci trovare pronti”.
Soddisfatto della campagna acquisti?
“Direi molto soddisfatto, veniamo da due campionati vinti consecutivi e dobbiamo mantenere una buona base, aggiungendo e amalgamando qualche giocatore nuovo che è arrivato, mentre qualcun’altro arriverà. Ci sono comunque tutti i presupposti per far bene nel prossimo campionato di serie B”.
Ora il prossimo avversario degli arancioneroverdi sarà il Bisceglie, domenica. Il test più duro del ritiro di Sappada?
“I test sono tutti impegnativi, anche perché non conta il risultato, ma bisogna far crescere i minuti nelle gambe e al tempo stesso la condizione dei giocatori, che è già a buon punto. Il Bisceglie è una squadra di Lega Pro, sicuramente le difficoltà aumenteranno ma è proprio quello che abbiamo cercato in queste amichevoli, trovare formazioni sempre più forti per poi farci trovare pronti quando conterà davvero”.
A Sappada come vi state trovando?
“Qui stiamo bene – conclude Inzaghi -, c’è una bella temperatura e riusciamo ad allenarci in maniera ottimale. Poi venerdì prossimo rientreremo e cercheremo subito di abituarci al clima che troveremo il 6 agosto in Coppa Italia”.

GAZZ280717