News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

LA NUOVA VENEZIA “Al Penzo arriva il Mantova, tre punti obbligati per l’Unione”

La presentazione del match di oggi, al Penzo l’Unione riceve il Mantova, dalle pagine de La Nuova Venezia, con la firma di Michele Contessa:

Oggi al Penzo (16.30) la squadra di Inzaghi contro il Mantova per andare alla sosta mantenendo il primato. Rientra Bentivoglio

Venezia senza alternative La vittoria ad ogni costo

di Michele Contessa

Vincere per rimanere in vetta da soli e per non trasformare le festività natalizie in una settimana di passione. Il Venezia chiude l’anno contro il Mantova e vuole andare in vacanza lasciandosi tutte le avversarie alle spalle. Poco importa con quale margine, ma la vittoria scaccerebbe la delusione del passo falso di Forlì e la frustrazione del pari con la Maceratese, due partite dove, tra errori sotto porta e interpretazioni arbitrali, qualche punto prezioso è stato lasciato a terra. Da ipotetica accelerata a freno tirato con Inzaghi che vuole ritornare a sgommare il Venezia scenderà in campo conoscendo già il risultato del Pordenone, impegnato con il Forlì, con l’obiettivo di regalare ai propri tifosi e al presidente Tacopina, che seguirà il match da New York, l’ultima gioia del 2016. Poi dal 2 gennaio inizierà la campagna di rafforzamento, ma ripartire in testa alla classifica a Reggio sarebbe fondamentale. Inzaghi ha convocato tutti i giocatori (25), un paio dovranno accomodarsi in tribuna e le scelte potrebbero essere indicatrici anche dei prossimi movimenti di mercato in uscita. Si va verso la riconferma dell’attacco “pesante”, tenendo anche conto della febbre di metà settimana di Tortori, tuttavia Ferrari potrebbe entrare in ballottaggio con Moreo, spremuto da Inzaghi al pari di Marsura nell’ultimo mese. A centrocampo il punto chiave sta nel rientro o meno di Bentivoglio con Soligo in pole position e Fabris riportato a metà campo. In Coppa Italia il Mantova venne tramortito solo da una velenosa punizione di Pederzoli. Stagione complicata per i lombardi che domenica hanno abbandonato l’ultimo posto con la vittoria in rimonta (3-2) sull’Ancona. Il cambio di allenatore, da Luca Prina e Gabriele Graziani, ha dato la scossa, almeno nelle prestazioni casalinghe, dove sono arrivate tre vittorie di fila, mentre in trasferta (dove ha segnato solo due reti nelle ultime otto uscite) il trend è rimasto negativo. Le formazioni. Venezia (4-3-3); 1 Facchin; 5 Malomo, 6 Domizzi, 13 Modolo, 26 Garofalo; 24 Fabris, 4 Pederzoli, 8 Soligo; 18 Moreo, 19 Geijo, 17 Marsura. A disposizione: 12 Sambo, 22 Vicario, 3 Galli, 14 Pellicanò, 25 Cernuto, 7 Bentivoglio, 15 Stulac, 21 Acquadro, 9 Ferrari, 10 Fabiano, 11 Tortori, 20 Edera. Allenatore: F. Inzaghi. Mantova (4-2-3-1): 1 Bonato; 23 Cristini, 17 Siniscalchi, 6 Carini, 2 Bandini; 21 Boccalari, 8 Raggio Garibaldi; 7 Zammarini, 10 Caridi, 24 Regoli; 9 Marchi. (12 Maniero, 22 Errera, 5 Menini, 17 Siniscalchi, 20 Gargiulo, 3 Romeo, 24 Di Santantonio, 25 Laplace, 28 Ruopolo). Allenatore: G. Graziani. Arbitro: D’Apice di Arezzo.

nuova301216

Giorne B: nell’anticipo di ieri vittoria del Modena (4-1) sulla Feralpi

Pordenone in casa, Reggiana ad Ancona

OGGI 14.30: AlbinoLeffe – Padova; Bassano – Teramo; Lumezzane – Parma; Pordenone – Forlì; Sambenedettese – Maceratese; Sudtirol- Gubbio. 16.30: Venezia – Mantova. 18,30: Ancona – Reggiana; Santarcangelo – Fano. IERi Modena – Feralpi Salò 4-1 CLASSIFICA Venezia 39; Pordenone 38; Reggiana 37; Padova e Parma 36; Gubbio 34; Sambenedettese 31; Bassano 30; Feralpi Salò 29; AlbinoLeffe 28; Santarcangelo 24; Lumezzane e Sudtirol 22; Maceratese 21; Ancona 20; Teramo, Modena e Forlì 19; Mantova 18; Fano 16. (Maceratese penalizzata di 3 punti / Modena e Deralpi Salò una partita in più) PROSSIMO TURNO (22 gennaio ) Fano – AlbinoLeffe; Gubbio – Lumezzane; Mantova – Samb; Feralpi Salò – Sudtirol; Teramo – Pordenone; Parma – Santarcangelo; Reggiana – Venezia; Bassano – Ancona; Maceratese – Modena; Forlì – Padova.