News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

LA NUOVA VENEZIA «Derby, per il Padova partita della stagione, per l’Unione punti promozione».

La cavalcata trionfale dell’Unione, attesa all’Euganeo dal derby di lunedì sera, è l’argomento in evidenza sulle pagine sportive de La Nuova Venezia che dedica all’evento un articolo di Michele Contessa:

Per la promozione manca il suggello della matematica, testa a testa con il Parma, calendario buono

Venezia, sette punti e poi la festa

di Michele Contessa

Sette punti alla promozione matematica in Serie B, sempre che il Parma vinca tutte e cinque le partite che mancano. La sfida a tre si è trasformata in un duello, dopo che lunedì sera i gialloblù emiliani hanno fatto precipitare il Padova a -12 dalla vetta. Il Parma, al massimo, può arrivare a quota 81 e il Venezia, nel peggiore dei casi, può permettersi il lusso di arrivare a pari punti con gli uomini di D’Aversa. Ovvio che Inzaghi e soci vogliano tagliare con largo anticipo lo striscione d’arrivo. Otto punti di vantaggio a cinque gare dalla fine rappresentano uno scarto ampio per una squadra che dalla ripresa del campionato, a fine gennaio, ha collezionato dieci vittorie e due pareggi. Calendario. Il Parma può fare filotto dovendo ospitare Ancona, Sudtirol e Reggiana, andando in trasferta a Bassano e Teramo. Il Venezia ha lo scoglio del derby di Padova lunedì sera, poi ospiterà il Fano prima di Pasqua, andrà a Gubbio, chiuderà la regular season al Penzo con l’Albinoleffe e ultima trasferta a Macerata.

nuova070417tabella

Duello. «La partita con la Feralpisalò aveva un peso importante» commenta Giorgio Perinetti, responsabile dell’area tecnica del Venezia, «tre punti pesanti, anche alla luce della vittoria del Parma a Padova. Non avessimo vinto, i ducali sarebbero stati più vicini, invece abbiamo conservato gli otto punti e possiamo andare a Padova più tranquilli». Al Venezia è stato sufficiente il rigore di Ferrari. «Sì, non abbiamo però mai sofferto e se Fabris avesse trasformato in gol quella splendida cavalcata, la gara sarebbe stata chiusa a inizio ripresa». Lotta a due ormai. «Sì, ho visto un Parma deciso, in condizione anche sul piano atletico, poi il gol dopo una manciata di secondi ha agevolato la squadra di D’Aversa, rivoluzionando quella del Padova. Io credo che il Parma finirà per vincere le cinque partite che restano, anche se ogni match nasconde tante insidie, noi dobbiamo mettere assieme i sette punti quanto prima». E lunedì derby all’Euganeo. «Per il Padova sarà la partita della stagione, per il Venezia sarà una partita per la classifica». Campo. Inzaghi ha portato in campo la squadra ieri mattina, seduta defatigante per chi ha giocato contro la Feralpisalò. Per il derby il tecnico recupera Geijo, che era squalificato, e Bentivoglio, mentre Fabiano sarà out anche per Padova. Due giornate di squalifica e 500 euro di ammenda per Luca Alimonta, preparatore atletico del Venezia espulso l’altro ieri. Più pesante il turno di stop per Luis Alfageme, punta del Padova. Treno derby. La curva Sud organizza un treno speciale per lunedì con partenza dalla stazione di Venezia Santa Lucia alle 19.12 e da Mestre alle 19.22, ritorno da Padova alle 23.21. Venezia United ha invece quasi completato il pullman, ma molti tifosi arriveranno all’Euganeo in auto. Fino a ieri sono stati venduti oltre 500 biglietti tra i tifosi del Venezia, in sede si possono sottoscrivere le Supporter Card anche oggi fino alle ore 18.

 NUOVA070417