News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

LA NUOVA VENEZIA “Un gol per tempo nell’amichevole con il Feltre”

Lettura positiva, quella che dà La Nuova Venezia, con gli articoli di Simone Bianchi, della risicata vittoria degli arancioneroverdi nell’amichevole di ieri a Sappada con l’Union Feltre (l’ex Union Ripa La Fenadora con cui gli arancioneroverdi festeggiarono la vittoria nel campionato di serie D):

 

Nell’amichevole di Sappada a segno Modolo e Fabiano. Ore decisive per il trasferimento di Pederzoli al Piacenza

Venezia, buon test (2-0) con il Feltre

di Simone Bianchi

Mercato e amichevole (2-0 a Sappada contro l’Union Feltre), l’ultimo giovedì di luglio per il Venezia si risolve con un passetto avanti su entrambi i fronti, anche se non da Milano non arriva il nome da sparare sul titolo. Perinetti ha fissato per oggi l’incontro decisivo con il Piacenza per la cessione di Pederzoli, mentre continua il pressing per chiudere l’accordo con il difensore di esperienza atteso da Inzaghi. In pole position lo sloveno Sinisa Andelkovic. «Il mio obiettivo è quello di consegnare la squadra completa il prima possibile» conferma Perinetti, «vorrei evitare i tuffi dell’ultimo giorno di mercato. Se sono soddisfatto? Mai, forse lo sarò il 31 agosto a trattative chiuse. Quel giorno farò un bilancio, ma per ora si può solo migliorare». Resta la partita, chiusa 2-0 contro il Feltre allenato dal chioggiotto Andrea Pagan. Inzaghi lascia ai box Geijo e Mlakar e cambia modulo iniziando la gara con il 3-5-2. La partita è vivace. Al 4’Vitale prova dalla distanza ma la palla si alza sulla traversa. L’Union Feltre dal canto suo però è attento e ribatte colpo su colpo, sempre a viso aperto. Tra il 23’ed il 25’due punizione sporcano il taccuino: Fabiano calcia bene ma la palla termina di poco a lato, due minuti dopo è Tanasa, sponda Union, a trovare la porta ma il tiro è centrale e il giovane Audero, cresciuto in bianconero all’ombra di Buffon blocca agevolmente a terra. Alla mezzora Madiotto apparecchia per Cossalter che tira a botta sicura ma una deviazione decisiva di Modolo evita guai peggiori al Venezia. L’Union corre e pressa a tutto campo, per il Venezia gli spazi per esprimersi in velocità sono sempre meno col trascorrere dei minuti. Ma 38’è Borrelli a compiere un autentico miracolo su un tiro a botta sicura di Moreo al termine di un’azione nata da una punizione a due assegnata al Venezia per una “frittata” dello stesso portiere. Al 40’arriva il vantaggio del Venezia: dalla bandierina Bentivoglio mette al centro per Modolo che di testa insacca concretizzando uno schema ben collaudato della banda-Inzaghi. Nella ripresa Inzaghi passa al 4-3-3 e dopo 7’arriva il gol del raddoppio realizzato da Fabiano con un missile scagliato dall’interno dell’area. Col passare dei minuti le squadre calano il ritmo, Russo resta inoperoso, la stanchezza è causa di qualche intervento pesante, ne fa le spese Marsura, costretto a lasciare il campo per infortunio.

UNION FELTRE (4-3-3) Borrelli (1′ s.t. Bartolini), Pinton (20′ s.t. Zonta), Busatto (1′ s.t. Giacomazzi, 40′ s.t. Trevisan), Guagnetti, Salvadori (25′ s.t. Paludetto), Tanasa (20′ s.t. Solagna), Pellizzer, Carraro (1′ s.t. Gjoshi), Fusciello (20′ s.t. Madiotto), Madiotto (1′ s.t. Pinatti), Cossalter (1′ s.t. Boschet, 20′ s.t. Stefani).Allenatore: Andrea Pagan.

VENEZIA FC (3-5-2) Audero (1′ s.t. Russo), Bruscagin (1′ s.t. Cernuto), Modolo (1′ s.t. Marsura, 28′ s.t. Fasan), Domizzi (30′ s.t. Cigagna); Fabris (20′ s.t. Simeoni), Falzerano (1′ s.t. Acquadro), Bentivoglio (1′ s.t. Stulac), Vitale (1′ s.t. Soligo), Zampano (30′ s.t. Bruscagin); Fabiano (30′ s.t. Serena), Moreo (1′ s.t. Ferrari).Allenatore: Filippo Inzaghi.

Arbitro: Sfira di Pordenone (assistenti Lazzaroni e Smordoni di Udine)

Reti: p.t. 40′ Modolo; s.t. 7′ Fabiano

Note: giornata ventilata, spettatori circa duecento. Calci d’angolo 8-0 per il Venezia.Nessun ammonito.Prima della partita osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Serena Zanella, feltrina deceduta in un incidente di montagna.

QUI INZAGHI

“Saremo pronti per la Coppa Italia”

«È stato un buon test contro una buona squadra, nel quale dovevamo mettere minuti nelle gambe, e alla fine ne è uscita una partita giocata bene». Così Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia, al termine dell’amichevole vinta 2-0 a Sappada contro l’Union Feltre. «Stiamo crescendo ma abbiamo bisogno di giocare» prosegue il tecnico «il Venezia è stato come sempre molto compatto anche se dobbiamo trovare brillantezza. Lavoriamo tanto, e quella brillantezza spero ci sia il 6 agosto in Coppa Italia per la prima partita ufficiale della stagione. Ho dato minutaggio a tutti e sono molto soddisfatto della squadra. Veniamo da due campionati vinti di fila, abbiamo bisogno di mantenere una buona base sulla quale aggiungere dei giocatori nuovi. Qualcuno è arrivato e altri arriveranno. I test in ritiro? Sono tutti attendibili, non conta il risultato adesso, ma crescere di condizione. Quella generale del Venezia è già a buon punto, e contro il Bisceglie domenica ci attenderà un altro test importante. Le difficoltà aumenteranno ma è quello che vogliamo». (s. b.)

nuova280717