News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

La partita di Bibì & Bibò | Venezia FC vs. Modena

Con i denti!

Strappata con i denti; una partita difficilissima, che sembrava stregata.

A far gioco, non troppo limpido né troppo efficace, ma comunque a cercare di raccapezzarsi dentro una matassa aggrovigliata.

Perché il Modena era venuto qui con il fermo proposito di strappare un pareggio.

E via allora con una diga Maginot, con uno schieramento asserragliato: 5 in difesa e 5 a centrocampo; eh sì perché anche la loro punta ha fatto una partita più di copertura che offensiva.

Avevi voglia di provare a saltare questo muro!

E infatti oggi si sono sprecati i lanci lunghi, che avevano il senso di provare a scavalcare lo schieramento canarino.

Raddoppi su tutti i portatori di palla. Marsura veniva addirittura triplicato.

Tutti a combattere su ogni pallone, il gioco spesso spezzato con perdite di tempo al di là del lecito.

Mettici che qualcuno non era particolarmente brillante né preciso e allora il rischio di non fare bottino pieno si è materializzato fino al 92’.

All’ultimo respiro è arrivato il gol di Geijo di testa su una punizione pennellata di Bentivoglio.

Ma Inzaghi qualche colpa ce l’ha. Non ha saputo leggere la partita o non ha avuto il coraggio di cambiare uomini/schema quando serviva.

Ha aspettato troppo a inserire Fabiano e Fabris che non a caso sono quelli che nei pochissimi minuti giocati hanno impresso un cambio di passo e di ritmo.

Dalla cavalcata di Fabris sulla fascia, che viene messo giù di brutto, nasce la punizione che determina il risultato.

C’era poi la spinta del risultato del Parma che aveva pareggiato a Mantova a motivare ancor più i nostri.

E così alla fine con la determinazione di una squadra di rango che vuole far sua la partita e vincere il campionato si è arrivati a strappare anche questi tre punti, essenziali per affrontare con un po’ meno di apprensione e di affanno anche le prossime.

 

le pagelle in due parole

Facchin sv spettatore

Zampano 6 parte ispirato senza poi trovare le giocate per assistere gli avanti

Garofalo 6+ tanta quantità, oggi però parecchie imprecisioni

Cernuto 6,5 se la cava con un avversario scorbutico

Domizzi 6 flemmatico, salvo quando si fà ammonire per nervosismo (salterà Bassano)

Bentivoglio 6,5 fatica a trovare i compagni in una squadra spesso sfilacciata, non perde mai la pazienza e confeziona la punizione assist per Geijo

Falzerano 6+ frenetico e propositivo senza lucidità

Soligo 6 nelle sue corde manca talvolta la fantasia, mai l’impegno

Moreo 6- quando gli avversari si chiudono così trova parecchia difficoltà

Geijo 7 goal super decisivo, in una partita imperfetta, ma di grande agonismo

Marsura 5,5 tempi troppo lenti ed incostante

 

i sostituti

Ferrari 6 prova a rendersi utile

Fabris 6,5 una sua accelerazione è il preludio al goal

Fabiano 6,5 è ormai tempo che diventi titolare, un palo da mangiarsi le mani

 

Inzaghi 6 ha il merito di gestire l’arrembaggio senza far buttare il pallone e , forse, il demerito di non anticipare qualche cambio

 

 gli avversari 5,5 squadra scorbutica anche con buoni propositi di limitare gli avversari con un pressing continuo. peccato si faccia malvolere per le troppe perdite di tempo e simulazioni