News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

La Partita di Bibì & Bibò | Venezia FC vs US Salernitana 1919

Con l’inizio del Campionato Serie B riprende anche la rubrica dei nostri due commentatori, quei “monellacci” abituati a leggere le partite dei nostri beniamini ANV al di fuori dei soliti schemi: la partita vista e vissuta da tifoso.

Si esordisce in un campionato che non si vedeva da 12 anni e che la musica sia cambiata lo si capisce presto.

Ma senza troppa sofferenza e senza troppi patemi.

Una Salernitana che vuole salvarsi in tranquillità ma che nelle sue corde ha già un bel po’ di continuità e confidenza con questa serie B.

Squadra corta e compatta che gioca quasi sempre palla a terra, che fa un buon lavoro a centrocampo e che ha in Rosina il faro e in Sprocati l’uomo in più.

Il “nostro” Riccardo Bocalon si limita a toccare qualche pallone, per la verità pochi quelli giocabili e si limita a infastidire la difesa ANV.

Che per la verità è sembrata all’altezza del compito e che ha trovato nel giovane portiere Audero un punto di riferimento che ha fornito una prova di grande sicurezza e di tranquillità tra i pali.

E’ un buon punto di partenza: prenderne il meno possibile!

La coppia collaudatissima Domizi Modolo con Zampano e un Del Grosso non ancora al 100%, assieme a un buon Zampano potrebbero costituire un punto di forza dal quale partire. Considerato poi che c’è sempre un Adelkovic di grandissima esperienza e un Garofalo da recuperare.

Un discreto centrocampo in cui Bentivoglio l’ha fatta da padrone e dai cui piedi sono partite tutte le possibili trame di gioco.

Siciu e Pinato a far da spalla ma spesso in chiara difficoltà.

Falzerano fa un gran primo tempo e la fascia destra in sovrapposizione con Zampano è la fonte di tutti i pericoli creati dal Venezia.

In attacco al momento la coppia Zigoni, a corto di preparazione, con il “solito” Moreo ne vedono poche ma ne tengono ancor meno.

Lì davanti la situazione sembra essere tornata quella dei momenti oscuri dello scorso campionato di LegaPro quando a segnare e a creare erano tutti meno che gli attaccanti!

Vabbè era la prima, ci sarà modo e tempo per far maturare gioco e giocatori, senza però troppe aspettative che non siano di un onesto galleggiamento per tutto il Campionato che speriamo non riservi troppe preoccupazioni di classifica, perché comunque sarà dura.

 

Le pagelle in due parole

Audero 7 attento e sicuro in una partita non complicata
Zampano 6- spinge con Falzerano a dx, ma soffre troppo Sprocati
Modolo 6,5 consueta prova in sicurezza
Domizzi 7 dirige dietro con senso della posizione
Del Grosso 6,5 prova di esperienza con qualche bel cross
Pinato 5 assolutamente spaesato, non collabora
Bentivoglio 7 regia senza sbavature, oggi a ritmi lenti
Suciu 6,5 diligente non si inserisce troppo per ordine di scuderia, meglio a sx nel secondo tempo
Falzerano 6+ frizzante prima, cala nella ripresa
Zigoni 6 buona tecnica, servito poco
Moreo 6 buona volontà senza pungere

I sostituti
Fabiano e Marsura sv non incidono in una partita atleticamente spenta

Inzaghi 6 ritmi non elevati e ricerca ancora della quadratura.

Pareggio per iniziare a contare qualcosa

Gli avversari 6 si adattano e soffrono solo 20′. Pungono poco e mettono in evidenza Sprocati a sx, Bocalon annullato dalla difesa ANV