News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

La partita di Bibì & Bibò | VeneziaFC vs FeralpiSalò

In cassaforte! Come si era detto queste due partite in successione, Bolzano e Feralpi, con la vittoria e i 6 punti a disposizione, avrebbero determinato “definitivamente” l’esito del campionato. Non è matematico ma, indipendentemente da come va stasera lo scontro diretto Padova – Parma (in caso di pareggio sarebbe ancora meglio), bastano 7 punti nelle prossime 5 partite per mettere in bacheca questo campionato. La matematica ci è di supporto: ci sono 8 punti di vantaggio sulla seconda (oggi il Parma) con 15 punti ancora a disposizione. Ecco fatta la tabella.

Il Feralpi non si è dimostrata quella formazione coriacea e brillante che domenica scorsa ha messo sotto proprio il Padova. Poca cosa, molto velleitari, mai pericolosi, se non per un pallone dalla distanza nel secondo tempo che Facchin mette provvidenzialmente in angolo. Trame scontate e poco efficaci, mai la superiorità numerica. Deludenti, per fortuna.

Il Venezia si limita ad amministrare il vantaggio acquisito già nei primi 10’ di gioco su un rigore tanto netto quanto ingenuo. Davvero ordinaria amministrazione, circolazione della palla, qualche ripartenza, qualche buon contropiede, ogni tanto – raramente – qualche buona trama.  Ma largamente inefficaci lì davanti con l’eccezione di Marsura che è sempre una spina nel fianco delle difese avversarie. E un Ferrari pimpante solo per un tempo.

Gran gestione del centrocampo, a rallentare i ritmi, a tenere strettamente il controllo del gioco, a congelare ogni velleità avversaria. Difesa solidissima e arcigna, senza mai strafare. Quello tanto che serve.

Lunedì si va a Padova e sarà una partita divertente perché si potrà andare a giocarla con la serenità e la tranquillità della squadra che ha dominato il campionato. Le galline potranno starnazzare quanto vogliono, ma il risultato servirà più per una questione di prestigio che per una questione di classifica. Certamente il Venezia non vorrà lasciare nulla di intentato e vorrà vendicare la sconfitta immeritata dell’andata. Spettacolo garantito. Chi non ci sarà potrà solo dire “io non c’ero” e la TV sarà davvero un sostituto che non potrà ripagare né le emozioni in presa diretta nè il fascino di un derby di alta classifica.

LE PAGELLE IN DUE PAROLE

Facchin 6,5 sta a guardare e quando serve para un insidioso tiro da fuori

Fabris 7,5 prestazione di spessore con tanta energia e coraggio, galoppata coast to coast che vale la partita

Garofalo 6,5 partita più controllata del solito, anche perchè spesso incrociava il furetto Luche

Modolo 7 impeccabile con interventi in anticipo costante senza commettere mai fallo

Domizzi 6,5 tranquillità assoluta

Stulac 6 qualche tocco sopraffino in una regia non troppo continua

Falzerano 6,5 generosità e scatti a ripetizione, senza trovare le imbucate

Soligo 6 dinamismo e copertura

Tortori 5 la sua frenesia lo porta sempre al tocco sbagliato o illogico

Ferrari 6 determinante sul rigore e buon primo tempo, nel secondo spesso gira a vuoto

Marsura 6,5 alcune sgroppate e inserimenti efficaci, un paio di recuperi, cala alla distanza

I SOSTITUTI

Malomo 6 uomo da fortino non molla un punto

Moreo 5,5 non sa trovare lo spazio e l’inserimento

IL MISTER

Inzaghi 6,5 che si vuole di più? La squadra stradomina, sa dosare le energie, rischia poco o nulla ……

GLI AVVERSARI

Feralpi 6, motivazioni da centro classifica ne limitano l’agonismo , ma non la buona qualità complessiva dei singoli.