News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

MAN OF THE MATCH (22a giornata): Evans SOLIGO

MENO MALE CHE C’E’ EVANS

soligoTormentone prima punta realizzatrice?

No problem.

Ormai è assodato. Se manca il grande cannoniere, il Venezia FC ha in casa chi ne fa le veci. E’ l’all around Evans Soligo.

Ma l’ottimo capitano arancioneroverde non è un centrocampista?

Verissimo, ma Evans è capace di inserimenti che hanno il passo e il piglio che molto assomiglia a quello del suo mister Inzaghi quando di mestiere faceva l’infrenabile bomber.

A Reggio Emilia Soligo ha provato nei primi minuti a fare centro partendo da destra, ma ha trovato sulla sua strada un grande intervento del portiere emiliano.

Visto che a destra era andata così, Evans ci ha provato dialogando a sinistra col piede sensibile di Alex Geijo. E questa volta il risultato è stato esaltante: palla a scavalcare in corsa il diretto avversario col piede destro, riproposizione col sinistro e tiro liftato che si insacca dalla parte opposta.

Se questo non è gol da grande attaccante… ditecelo.

Ma il “vecchio leone” di Marghera non è certamente solo questo. Perché lui sa fare di tutto, mettere a disposizione la sua saggezza, la sua esperienza, il suo cuore.

Per la seconda volta gli appassionati arancioneroverdi vedono in lui il “Man of the Match” proposto da VeneziaUnited. E ne hanno tutte le ragioni.

Con 21 preferenze su 130 voti totali (pari al 16%) Soligo conquista il suo secondo MoM, precedendo Stefano MOREO (18 voti) e Davide FACCHIN  (17 voti).