News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

MAN OF THE SEASON 2017: Alexandre GEIJO PAZOS

Alexandre Geijo, con 5 Man of the Match (282 voti), si aggiudica il Man of the Season 2016/17. L’attaccante spagnolo inserisce il suo nome insieme a quelli che hanno vinto le precedenti edizioni del premio assegnato dai tifosi arancioneroverdi e visitatori di Venezia United, alla sua sesta edizione consecutiva, succedendo a Matteo Serafini (2016), Stefano Fortunato (2015), Riccardo Bocalon (2014), Denis Godeas (2013) e Fabio Lauria (2012). La premiazione del Man of the Season, offerta da Volta Pagina Centro Stampa, si terrà domani nel corso della festa organizzata da VeneziaUnited al Marciano Pub:

Venezia-Modena 1-0 Lega Pro 2016-2017, Venezia-Modena, giocata allo stadio Pierluigi Penzo, nella foto: esultanza Venezia

 

Geijo, punta di esperienza e spessore di una pirotecnica campagna acquisti estiva firmata Giorgio Perinetti, accolto con scetticismo solo da chi non lo aveva mai visto giocare, ha saputo conquistare sul campo i cuori arancioneroverdi.

Nonostante l’infortunio ad inizio ritiro che lo ha di fatto escluso dalla preparazione e i seguenti primi mesi travagliati alla ricerca della miglior forma, alla fine ha firmato il 25% delle marcature (14 su 56) tramite gol (10) o assist (4), trovando continuità sotto porta nel momento clou della stagione, sempre con gol pesanti, gol da punti (21).

Gol che, a differenza di quanto si crede, non sono tutto per una punta. Anzi. La “prova del 9” c’è stata negli scontri diretti, quando dall’altra parte, il Calaiò, Arma, Altinier di turno non ha saputo controllare un pallone, aprire uno spazio, tenere la squadra avanti quanto e come Geijo. E, dall’alto della classifica cannonieri, han SALUTATO LA CAPOLISTA!

Perchè lo spagnolo, che bomber non è, interpreta il ruolo di punta secondo manuale del calcio. La capacità di Geijo, a livello tattico, è una delle fondamenta di una squadra tra le più forti della storia arancioneroverde, nel rapporto con la categoria.

E proprio per questo una menzione andrebbe fatta a tutti gli straordinari uomini che hanno vestito la nostra maglia, un grande gruppo di uno sport di squadra, in una stagione trionfale.

Per il momento, ci limitiamo al podio del Man of the Season.

Stefano Moreo (4 Man of  the Match, 302 voti) – preso all’ultimo giorno del mercato estivo al posto di Virdis (3 gol), una delle migliori invenzioni tattiche di Inzaghi, esploso come esterno grazie alla straordinaria intelligenza calcistica e capacità aerobica: a lui la soddisfazione di finire in copertina per il gol al Parma con il quale si è presentato, suggellando tanto per gradire, il gol derby, il gol promozione, il gol nella finale di Coppa (12 reti stagionali complessive).

Agostino Garofalo (4 Man of the Match, 293 voti): 11 assist, più di chiunque in Lega Pro, due gol – frutto di un sinistro super educato, punto di forza nel punto di forza delle palle inattive che ha contraddistinto la nostra stagione. E scorribande sulla sinistra, interminabili.

Vittorio Fabris (4 Man of the Match, 221 voti): sceso in campo 41 volte finora, jolly di Inzaghi, specialmente nella prima parte di stagione ha – preferibilmente sull’esterno – messo in mostra il suo strapotere fisico con galoppate da primatista olimpico.

Davide Marsura (3 Man of the Match, 330 voti): il giocatore più talentuoso in rosa, il più votato, effervescente quanto fumoso ad inizio torneo, fantasia e sacrificio, dribbling, corsa e tiro. Con il passare delle partite ha saputo massimizzare il lavoro trovando reti importanti (7); nelle poche gare in cui non è sceso in campo, si percepiva l’assenza della sua imprevedibilità.

Marco Modolo (3 Man of the Match, 306 voti): 3645 minuti giocati, più di chiunque. Superate le 100 presenze in arancioneroverde, difensore goleador, lui che alla prima esperienza in arancioneroverde (D, 2009/10) aveva giocato anche da trequartista. Con Domizzi ha formato la coppia centrale migliore della categoria – no gradini, ma rampe di scale di differenza con le altre.

MAN OF THE SEASON 2016/17 – CLASSIFICA FINALE