News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

Sambenedettese vs VeneziaFC | La partita di Bibì&Bibò

Ricordando la gara d’andata, il Venezia scende a San Benedetto del Tronto con qualche timore, ma subito si capisce che sarà un’altra storia. I lagunari tengono il campo con personalità, concedendo poco o nulla, macinando gioco e possesso palla.

Bentivoglio, Acquadro e meno Soligo, supportati da Garofalo e Zampano tessono manovre e controllo dando l’impressione che prima o poi si possa sbloccare il risultato.

Ciò avviene quasi subito, ma un goal apparso regolare di Geijo viene annullato per fuorigioco (millimetrico, n.d.r.). Nonostante.la buona personalità nella prima frazione si crea poco.

I frutti si raccolgono nei primi minuti della ripresa da Geijo che finalizza un’azione iniziata da un cross di Garofalo e da una sponda di petto di Moreo. In un attimo alla prima ripartenza i nostri risultano letali. Ancora con Garofalo che, partito in superiorità numerica in un fulminante contropiede, imbecca Marsura che controlla e sigilla con un tocco di misura sul portiere in uscita.

Poi gli arancioneroverdi sanno anche soffrire chiudendo tutti i varchi spesso raddoppiando sugli avversari che non hanno modo mai di pungere..

Inzaghi sapientemente indovina i cambi, rinforzando difesa e mediana con Malomo e Fabris e, ciliegina, con Ferrari che volitivamente recupera un pallone verticale e serve Moreo solo per il terzo goal.

La contesa si chiude con un rigore contentino per la Samb allo scadere.

Peccato per il trambusto finale fra giocatori con le espulsioni a gioco fermo di Malomo e del portiere in seconda rossoblu e, speriamo, di non avere altre brutte notizie dal giudice sportivo .

Oggi senz’altro un bel Venezia, maturo e consapevole, con l’augurio che possa replicare a Teramo domenica prossima.

LE PAGELLE IN DUE PAROLE

Facchin 6 una sola parata e tante prese in uscita, impreciso talvolta nei rinvii

Zampano 6,5 si conferma sicuro e tecnico e limita sapientemente le sue uscite in avanti

Garofalo 7 quasi centrocampista contribuisce ancora a creare i presupposti per il goal

Modolo 7 dalle sue parti non passa una palla

Domizzi 7  non concede nulla e partecipa all’inizio delle azioni

Bentivoglio 6,5 cuce ed imposta  con intelligenza

Acquadro 7 macina chilometri e partecipa sia in impostazione che in contrasto

Soligo 6- partita scialba senza entrare troppo nel vivo

Moreo 7 lavoro oscuro utilissimo, fresco sino alla fine con il sigillo personale

Geijo 8 indispensabile per la sua capacità di smarcarsi e proteggere il pallone. Goal sblocca risultato e goal (regolare ?) annullato nel primo tempo

Marsura 7 spina nel fianco con le sue continue sgroppate. Gran contropiede per il 2-0

I SOSTITUTI

Malomo 6 messo a  far diga, ubbidisce

Fabris 6 messo a far pressing

Ferrari 6+ trova modo, in pochi minuti, ad anticipare il difensore per un gran assist-goal

IL MISTER

Inzaghi 8 gara matura di una squadra superiore che sa attendere il momento giusto per affondare i colpi. Sostituzioni azzeccate e risultato rotondo portato a casa.

GLI AVVERSARI

Sambenedettese 4 paiono un’altra squadra rispetto a quella del girone d’andata, quando lottavano con le prime. Ora sembrano sponpati e hanno pure qualche giocatore sottotono.