News da VeneziaUnited

Tutto quello che c'è da sapere sul Venezia Football Club raccontato da VeneziaUnited

Venezia vs Mantova | La partita di Bibì Bibò

Bibì & Bibò, celebre coppia del fumetto The Katzenjammer Kids, è il nickname scelto da due appassionati arancioneroverdi per commentare le partite dei nostri leoni. Soci di VeneziaUnited dal 2010, i nostri Bibì & Bibò “ammorbano” da allora amici e tifosi del loro club con una newsletter domenicale post partita con annessi commento e pagelle, divenuta nel tempo un vero e proprio cult underground. Osservatori critici ed esigenti, Bibì & Bibò hanno accettato di condividere su VeneziaUnited le loro considerazioni…..

Vittoria doveva essere e vittoria è stata.

Ma, come in tutte le partite di questo campionato, la partita non è stata facile come può sembrare dal risultato.

Inzaghi presenta ancora una volta un Venezia diverso, vuoi per i mali di stagione vuoi per scelte personali, e propone un centrocampo nuovo con Acquadro, Soligo e Stulac vertice basso, solita difesa con Fabris terzino destro proposto all’ultimo minuto per forfait di Malomo e solito attacco con Geijo centravanti e Moreo Marsura sulle fasce.

I virgiliani partono meglio pressandoci alti e riescono a tenere di più il pallino. però alla prima punizione per il Venezia sul vertice sx Stulac crossa per Modolo che schiaccia in mezzo dove Domizzi ribadisce in goal per l’1-0.

Parrebbe tutto filare liscio, senonchè Acquadro scriteriatamente passa no look un pallone al limite dell’area che viene intercettato da Caridi e poi finalizzato da Marchi. frittata fatta e 1-1.

Il Mantova pare ancora essere disposto meglio a centrocampo dove i nostri faticano a colloquiare, ma ancora una volta da un azione di alleggerimento verso la mezz’ora Modolo trova con un lancio calibratissimo Moreo che controlla e con uno scavetto segna il 2-1.

Dal vantaggio gli arancioneroverdi traggono beneficio finendo in crescendo il primo tempo.

Nella ripresa la partita e più sciolta e soprattutto dopo l’ingresso di Bentivoglio per Soligo i lagunari prendono in mano il gioco e creano parecchie occasioni.

Il 3-1 è ancora una volta frutto di una palla da fermo con Domizzi che inzucca per Modolo che insacca, ricambiando così il favore fra centrali.

Nonostante il Mantova non sia mai domo tutto fila liscio e Inzaghi conclude l’anno con la squadra al primo posto, forse con qualche rammarico per qualche punto perso per strada, ma senz’altro con la prospettiva di confermarsi nel prossimo, probabilmente con un paio di inserimenti di calciomercato senza cambiare troppo.

Le pagelle in due parole

Facchin 6 mantova spuntato, a lui sta bene

Fabris 7 riesce a contenere ed a proporsi in continuazione, non lucidissimo nelle rifiniture

Garofalo 7 gagliardo e tecnico, non molla mai

Domizzi 7 sempre la scelta giusta, goal sblocca risultato ed ammonizione ingiusta

Modolo 9 imperioso, sia in difesa che in attacco. c’è in tutti e tre i goals

Stulac 6 poco appariscente sbaglia poco ma non illumina

Acquadro 6,5 riscatta la papera iniziale con una prova di dinamismo e crescita continua.

Soligo 5,5 in ombra fatica a trovare i tempi di gioco

Moreo 7 generosissimo a tutto campo con bel goal e solito goal mangiato

Geijo 7 sembra un ragazzino per la sua corsa e volontà. utilissimo come vertice alto

Marsura 6 dopo il primo tempo abulico, si risveglia nella ripresa con interessanti ripartenze

I sostituti

Bentivoglio 7 rivitalizza la squadra con sapienti movimenti e verticalizzazioni. Speriamo resti con noi

Pellicanò 6 irrobustisce una difesa a tre

Tortori nc. ha il tempo di sprecare una bella imbeccata di bentivoglio

Il tecnico

Inzaghi 6,5 risultato cercato, risultato ottenuto! ma rinunciare ad un Bentivoglio così è davvero un peccato.

Gli avversari

Mantova 5,5 buona dal centrocampo in su per corsa e pressing. difficoltà a finalizzare e troppe pecche in difesa.